BUFERA di NEVE nella notte sull’APPENNINO ABRUZZESE: quota neve crollata a 1300 metri!

Pubblicato il 14 Ottobre 2021 alle 12:28

L’irruzione artica non si è fatta attendere anche in APPENNINO: venti gelidi e nuove nevicate hanno interessato l’Appennino Abruzzese tra la tarda serata di ieri e la nottata, con fiocchi che hanno fatto la loro comparsa addirittura fino a quota 1200-1300m. Una forte bufera di neve, accompagnata da forti raffiche di vento oltre i 115-120km/h, ha investito nuovamente la zona del Gran Sasso e della Maiella, mentre in provincia di Teramo in località Prati di Tivo, una prima nevicata autunnale si è presentata fino a quota 1300m. La neve ha interessato anche il comprensorio di ROCCARASO (AQ) con quota neve crollata attorno ai 1300 metri.

Nelle prossime ore, la situazione meteorologica tenderà a migliorare su queste località salvo locale instabilità pomeridiana in montagna. Le temperature gradualmente tenderanno a risalire di qualche grado, sia in costa sia in montagna, con conseguente fusione della neve caduta nelle ultime ore. Nel fine settimana inoltre si attende l’arrivo dell’OTTOBRATA con cieli sereni e bel tempo su quasi tutto lo Stivale, temperature in risalita e possibili nebbia da inversione nelle aree di pianura e nelle conche appenniniche. Durante le ore notturne non si escludono forti inversioni termiche con gelate lungo i fondovalle maggiormente esposti a tale fenomeno.

Edinet - Realizzazione Siti Internet