Avvistamento SQUALO ad ALASSIO: è una “fake news”, potrebbe trattarsi di un PESCE SERRA!

Pubblicato il 12 Settembre 2021 alle 5:37

L’allarme squalo sembra stia rientrando già in queste ore serali quando, secondo alcuni esperti pescatori locali, non si tratterebbe di una “verdesca” ma bensì di un grosso pesce serra. Inoltre la foto che sta diventando virale sui social è relativa ad un avvistamento del 30 agosto 2019, proprio di un pesce serra inizialmente scambiato per uno “squalo”.  Ma che cos’è il PESCE SERRA?

Secondo alcuni esperti, anche in questo caso, potrebbe invece trattarsi invece di un grosso “pesce serra” che in questo periodo tende ad avvicinarsi alle coste alla ricerca cibo (come ad esempio le Aguglie). Il periodo stagionale combacia inoltre con l’avvistamento registrato nel 2019 (vedi foto qui sotto).

Il SERRA è una specie cosmopolita in acque tropicali e subtropicali. È comune nei mari d’Italia e nel resto del mar Mediterraneo e nel mar Nero; nell’Oceano Atlantico orientale lo si trova a nord fino al Portogallo. La sua abbondanza varia di anno in anno, in alcuni periodi è comunissimo per poi sparire per interi anni. È un migratore, in inverno si sposta in acque più calde. È un tipico pesce pelagico, d’estate si avvicina alle coste ed, essendo eurialino, penetra nelle foci dei fiumi per cacciare i cefali di cui è ghiotto.

Questa specie rappresenta il paradigma del predatore, infatti si nutre esclusivamente di altri pesci e di cefalopodi. Le sue prede preferite sono i cefali e per cacciarli non esita a penetrare anche per chilometri nelle foci dei fiumi. È voracissimo, quando un branco di questi pesci è a caccia si lascia dietro una scia di pesci morti e mutilati.

Edinet - Realizzazione Siti Internet