Arriva il GENERALE INVERNO: la “dama bianca” attesa già dal 24 NOVEMBRE

Pubblicato il 18 Novembre 2021 alle 8:24

Anticipo d’inverno dalla prossima settimana sul Nord Italia: un’importante irruzione di aria fredda di origine polare marittima si riverserà verso il Mediterraneo causando un sensibile peggioramento del tempo sulle regioni centro-settentrionali italiane, con piogge, temporali e anche tantissima neve. Le TEMPERATURE caleranno anche di 6-8°C, fino a 10°C in meno anche sulle ALPI riportandosi ben sotto le medie stagionali del periodo.

L’irruzione entrerà in azione a partire dal 22-23 Novembre, con le prime piogge al Nord e la prima neve in montagna. Ma il colpo di scena è atteso a partire dal 24 Novembre, con l’avvicinamento di un vortice ciclonico particolarmente incisivo, che favorirà un sensibile calo delle temperature, temporali in Liguria e Toscana ma anche tantissima neve sulle Alpi. La “dama bianca” scenderà rapidamente di quota fino a 700-800m in Piemonte, oltre i 900-1100m sulle restanti regioni settentrionali. Proprio in Piemonte, specie nel Cuneese e Torinese non si escludono sorprese nevose fino a quote di alta collina.

Dal 26 al 29 Novembre l’irruzione artica sarà nuovamente alimentata da un nuovo nucleo freddo in arrivo al Settentrione: la quota neve potrà ulteriormente calare spingendosi fino a 500-700 metri in Piemonte, vale a dire sino al piano nel basso Cuneese ed attorno ai 600-700m nel Torinese. La neve potrebbe fare la sua comparsa anche sulla Liguria, specie nell’entroterra di Savona e Genova (anche sotto i 900-1000 metri).

Prepariamoci quindi ad una fase prettamente invernale, con freddo più pungente e tantissima neve sull’arco alpino, con sorprese fino a quote basse o molto basse al Nord. L’invernata durerà molto probabilmente fino ai primi giorni di Dicembre.

La “SCIABOLATA ARTICA” formerà un CICLONE sul Nord Italia: attese PIOGGE COPIOSE e grandi NEVICATE sulle ALPI

Edinet - Realizzazione Siti Internet