Appuntamento STASERA con la “SUPERLUNA ROSA”, meteo permettendo!

Pubblicato il 26 Aprile 2021 alle 12:49

La notte fra il 27 e il 28 aprile sarà protagonista della prima Superluna del 2021: il termine Luna Rosa, con il quale si indica in maniera non scientifica questo avvenimento, si utilizza quando la Luna piena, che sembrerà più grande all’occhio umano del 7%, coincide con l’approssimarsi del nostro satellite alla minima distanza dalla Terra, il cosiddetto perigeo, previsto alle 17:25 del 27 aprile. L’effetto si manterrà fino a mercoledì mattina.

L’aggettivo “rosa” non deriva dal colore con cui si vedrà il satellite, bensì dal nome del fiore di campo ‘Phlox subulata’, che sboccia all’inizio della primavera ed è originario del Nord America orientale. Dopo quella che ci sarà a maggio, quella di oggi è la seconda luna piena più grande del 2021.

Cos’è la Superluna?

La coincidenza di una Luna piena con la minore distanza tra Terra e Luna. Nel dettaglio la “Luna rosa” dista 361.184 Km dalla Terra, contro una media di circa 385 mila Km. Ciò la rende più vicina del solito, perché appare un po’ più grande e più luminosa. In realtà le dimensioni reali della Luna rimangono invariate ma l’occhio umano tende a sovrastimarle per un effetto di prospettiva: e ciò la rende più grande a occhio nudo. È invece una coincidenza astronomica il fatto che il sole e la luna abbiano effettivamente lo stesso diametro apparente quando osservati dalla terra. Il fenomeno della “Superluna” è relativamente frequente: sulle 12 o 13 lune piene dell’anno tre o quattro coincidono o sono molto vicine al perigeo (Il punto più vicino alla Terra, ndr); tuttavia non sempre l’effetto è osservabile a tutte le latitudini.

Edinet - Realizzazione Siti Internet