Tempesta “DENNIS” in Francia: VENTI a 120 km/h e spiagge invase dalla “SCHIUMA”

Pubblicato il 17 Febbraio 2020 alle 7:14

La tempesta Dennis ha colpito anche la Francia portando con sé venti violentissimi. Circa 14.000 famiglie nella zona della Bretagna, sono rimaste senza elettricità ieri, domenica 16 febbraio. Un forte vento da sud-ovest ha soffiato con raffiche di oltre 120km/h sul Finistère, i rilievi della Bretagna centrale, il nord delle Côtes-d’Armor e fino alle coste esposte di Cotentin, secondo Météo-France.

A Quiberon, nel dipartimento di Morbihan, una marea di schiuma ha sommerso le spiagge, raggiungendo anche le strade vicine. Sono immagini impressionanti che mostrano le spiagge che sembrano quasi piste da sci. La costa bretone assume così l’aspetto di un paesaggio alpino.

Anche se spettacolare per la sua intensità, il fenomeno è comune sui litorali. La schiuma marina è un fenomeno naturale che si forma quando il mare è molto agitato, in caso di venti violenti. La sua formazione è facilitata dalla presenza di materiale organico, come le micro alghe, ma può contenere anche residui, contaminati presenti nei combustibili fossili, acque reflue e detergenti. Fortunatamente la schiuma marina non rappresenta un pericolo per gli esseri umani.

Reporter: Meteo&Radar

Edinet - Realizzazione Siti Internet