Temperature crollate di 30°C in Emilia Romagna, il record a Pavullo nel Frignano

Pubblicato il 6 Febbraio 2020 alle 12:50

Uno SBALZO TERMICO da record registrato dalla stazione meteo dell’Aeroporto di Pavullo nel Frignano, sulle colline di Sassuolo e Maranello, a meno di un’ora di auto da Modena. Siamo ad appena 680 metri di altitudine sul livello del mare, sulle colline dell’Appennino Tosco/Emiliano, e qui la temperatura minima di stamattina è crollata a -8,2°C grazie all’inversione termica con cielo stellato, nonostante non ci sia neve al suolo (solitamente questi valori si raggiungono più facilmente con la neve per l’effetto albedo).

A prescindere dalla rilevanza in sè del picco freddo di stamattina (la media delle minime di questo periodo è di -3°C), il dato più importante è lo sbalzo termico delle ultime 48 ore: nel pomeriggio/sera di Lunedì 3 Febbraio e fino alle prime ore della notte di Martedì 4, la temperatura si è mantenuta in questa stessa località sempre superiore ai +20°C, con un picco massimo di +21,7°C. Un dato clamoroso, rispetto alla media delle massime di questo periodo che è di +7°C.

In due giorni siamo passati da +21,7°C a -8,2°C per uno sbalzo termico complessivo di -30°C!

Edinet - Realizzazione Siti Internet