SAN VALENTINO: impulso freddo con VENTO FORTE e NEVICATE sull’APPENNINO

Pubblicato il 7 Febbraio 2020 alle 2:02

Dopo una settimana d’anticiclone, le cose potrebbero cambiare sul fronte meteorologico, con l’arrivo di un’irruzione di aria gelida proveniente dal nord Europa ed innescata dalla risalita dell’alta pressione verso le regioni più settentrionali europee.

La giornata di venerdì 14 febbraio potrebbe dunque essere contrassegnata dal brutto tempo che colpirebbe dapprima il Nord, con piogge e nevicate sui rilievi alpini, ma con un rapido peggioramento anche al CentroSud nella seconda parte della giornata, con la formazione di un vero e proprio vortice di bassa pressione. Sarà proprio su queste regioni che il maltempo potrebbe colpire in modo più deciso con piogge diffuse, temporali, forte vento, ma anche con un generale calo termico che favorirebbe il ritorno della neve sui comparti appenninici, a quote piuttosto basse (fino a 600m sul versante adriatico). Maltempo localizzato non è escluso anche sul Levante Ligure e Toscana, con possibili PIOGGE o TEMPORALI e nevicate oltre i 900-1100 metri sull’Appennino Ligure-Tosco-Emiliano.

Anche il vento sarà  uno dei protagonisti: in mattinata è atteso impetuoso di Maestrale con raffiche fino a 90 km/h, poi dal pomeriggio/sera dovrebbe girare dai quadranti orientali con Bora e Grecale a 80 km/h e con conseguenti diffuse mareggiate sulle coste esposte. Forte Tramontana anche in Liguria.

Edinet - Realizzazione Siti Internet