Recuperato il corpo del pilota di PARAPENDIO precipitato in VAL D’AOSTA, l’incidente a 2600 metri sul monte ESTOUL

Pubblicato il 16 Novembre 2020 alle 1:51

E’ stato recuperato poco fa dal Soccorso alpino valdostano il corpo senza vita di un pilota di parapendio, precipitato nella zona a monte di Estoul, a quota 2600 mt circa. L’allarme è scattato questa mattina, con la segnalazione del mancato rientro dell’uomo, che non si è presentato sul posto di lavoro.

L’incidente, secondo le prime ricostruzioni, potrebbe essere avvenuto nella giornata di sabato.

Edinet - Realizzazione Siti Internet