PROSSIMA SETTIMANA: la NEVE imbiancherà il NORD ITALIA solo dal 4-5 DICEMBRE

Pubblicato il 26 Novembre 2020 alle 7:07

Il cambiamento del tempo resta confermato per i prossimi giorni: già nel WEEKEND un forte ciclone sul Tirreno favorirà condizioni di maltempo diffuso sulle regioni centro-meridionali con particolare attenzione alla Sardegna, dove si attendono violenti temporali e piogge insistenti con rischio di nubifragi. Resterà leggermente ai margini gran parte del Nord Italia, dove si potrà rivedere solo qualche precipitazione su basso Piemonte, Emilia Romagna e localmente in Ligure.

Da LUNEDI arriva il FREDDO con temperature in deciso calo su tutte le regioni settentrionali, ma resta sempre l’incognita precipitazioni: secondo i nostri modelli sarà un freddo secco ed asciutto senza quindi precipitazioni di rilievo. Solo le aree dell’ovest Piemonte potrebbero assistere a qualche debole nevicata da stau per correnti in risalita dalla bassa Val Padana verso le Alpi Cozie e Marittime. In tal caso i fiocchi potrebbero cadere fino a quote di bassa collina specialmente nelle province di Torino e Cuneo.

Ma questa sera l’attenzione è rivolta alla seconda parte della prossima settimana, quando una vera e propria perturbazione proveniente dal Nord Europa, investirà la Francia gettendosi attraverso la Porta del Rodano sul Mediterraneo. Una delle condizioni pià favorevoli in stagione invernale per le NEVICATE sul Nord Italia. Infatti proprio tra il 4-5 Dicembre non escludiamo l’arrivo della NEVE fino a quote basse o localmente fino in prossimità della pianura su ovest Lombardia e Piemonte e fino a quote collinari in Liguria, tra le province di Savona e Genova.

 

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet