ORRORE a NEW YORK: 650 cadaveri stivati in “CAMION FRIGO” da aprile, sono morti nel picco della pandemia

Pubblicato il 22 Novembre 2020 alle 10:49

Diverse centinaia di corpi di persone morte a New York durante il picco della pandemia di Covid-19, la scorsa primavera, sono ancora depositati in camion frigoriferi a Brooklyn. Sono persone di cui non è stato possibile rintracciare le famiglie o di coloro che non si sono potuti permettere un’adeguata sepoltura. Si tratta di circa 650 cadaveri.

New York di recente ha alzato a 1.700 dollari dai precedenti 900 dollari il contributo per aiutare le famiglie in difficoltà a organizzare funerali. E in attesa che qualcuno se ne occupi, quelle 650 persone sono in quei camion da aprile, sul molo della 39esima strada a Sunset Park.

Già lo scorso aprile erano stati scoperti 100 cadaveri in alcuni camion-frigo fuori dalle pompe funebri. I corpi erano stati trovati dagli agenti su alcuni mezzi a noleggio, all’esterno della Funeral Home, a Brooklyn. La polizia è intervenuta dopo che gli abitanti della zona si sono lamentati per giorni del «cattivo odore»

Edinet - Realizzazione Siti Internet