METEO DICEMBRE: possibile “CICLONE MEDITERRANEO” in avvicinamento all’ITALIA: rischio PIOGGE e TEMPORALI molto intensi!

Pubblicato il 25 Novembre 2020 alle 12:59

Un importante peggioramento meteo (dopo quello previsto nel prossimo weekend) è atteso già dai primi giorni di DICEMBRE su gran parte del Mediterraneo e sull’Italia. Ecco cosa potrebbe accadere…

Si prospetta, quindi, dal primo dicembre, un rilassamento del Vortice Polare troposferico e un allentamento del flusso zonale alle medie alte latitudini, al punto da favorire senz’altro saccature di matrice atlantica, alla volta dell’Europa centro-occidentale e anche del nostro bacino. Sulla natura di queste saccature, se più fredde o più miti, c’è ancora molta incertezza, dato un “tripolo atlantico” che continua a essere abbastanza indefinito anche se, tuttavia, potrebbe iniziare a prendere connotati “positivi”, perlomeno in riferimento alla prima parte di dicembre. Ciò vorrebbe dire, da una parte, una maggiore probabilità a ingresso di azioni oceaniche medie, caratterizzate da aria certamente instabile, ma non fredda o perlomeno non verso il bacino centrale del Mediterraneo, magari più fredda verso l’estremo Ovest Europa; dall’altra parte, ci sarebbero prospettive per un gradiente barico sul Pacifico settentrionale, modulato dall’indice PNA, che virerebbe in territorio dichiaratamente positivo e ciò potrebbe significare, per azione di trasmissione d’onda sui comparti settentrionali emisferici, un possibile “Getto” più meridiano verso l’Europa centrale e anche verso il Mediterraneo. Insomma, sulla natura delle saccature attendiamo ancora un po’ di giorni per esprimerci, tuttavia ciò che ora appare decisamente più probabile è una prima decade di dicembre piuttosto instabile e anche piovosa su gran parte dell’Italia, vedremo se anche con qualche impulso freddo.

Le ultime uscite dei modelli meteo GFS ed ECMWF inquadrano un importante depressione fino a 985-990 millibar in sconfinamento verso Spagna e Portogallo, favorendo un guasto meteo particolarmente importante e di chiaro stampo autunnale su tutto il bacino del Mediterraneo: l’importante vortice ciclonico si sposterà gradualmente verso ovest, favorendo un peggioramento meteo molto importante tra SPAGNA, FRANCIA ed infine anche ITALIA, con forti piogge, intense sciroccate e tanta tanta NEVE su ALPI.

Nei prossimi giorni seguiranno nuovi aggiornamenti. Adesso attendiamo il peggioramento del WEEKEND che dovrebbe colpire in maniera intensa il Centro Italia specialmente la Sardegna, con qualche PIOGGIA anche sul Nord Italia, dove potrebbe arrivare anche la NEVE fino a 1100-1300m sul basso Piemonte.

Edinet - Realizzazione Siti Internet