MALTEMPO SICILIA: Catania investita da un TORNADO, segnalati gravi danni e disagi in città

Pubblicato il 29 Novembre 2020 alle 2:19

Situazione drammatica a Catania per il maltempo che imperversa senza sosta da ieri mattina. In città è in atto una tempesta di scirocco, la temperatura è tutt’altro che invernale con +17°C, ma la pioggia cade incessante con picchi di 72mm a Mascalucia e San Giovanni La Punta, 64mm a Pedara, 55mm a Canalicchio, 53mm a Trappeto. L’episodio più grave si è verificato ieri sera nella zona dell’Aeroporto, dove s’è formato un tornado che ha provocato crolli e gravi danni (GUARDA IL VIDEO). Una vera e propria devastazione. Sul posto stanno intervenendo i soccorritori, il timore è che ci siano vittime vista l’entità delle prime immagini. Sarebbe una notizia terribile dopo l’alluvione che oggi in Sardegna ha già provocato almeno 3 morti.

La tromba d’aria ha colpito la zona sud di Catania, il viale Kennedy (il lungomare della Plaia), il quartiere di San Giuseppe la Rena, San Francesco la Rena, Villaggio S. Maria Goretti, e parte dell’aeroporto. Si registrano danni alle abitazioni, in particolare ai tetti: oltre cinquanta le richieste di soccorso giunte al numero unico di soccorso 112. Interventi e verifiche sono in corso da parte delle squadre del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Catania.

A Linguaglossa sono caduti addirittura 290mm di pioggia.

I vigili del fuoco del Comando provinciale etneo erano già impegnati dal pomeriggio per fronteggiare allagamenti, auto in panne e alberi caduti. Situazione preoccupante anche a Giarre, lungo la strada 18 Rovettazzo, dove è stata sgomberata una palazzina a tre piani per il crollo di un ballatoio e danni alle strutture portanti. Sei famiglie (21 persone, comprese 2 con disabilita’) sono state allontanate dalle loro abitazioni per pericolo di crollo. Sul posto la squadra dei pompieri del distaccamento di Giarre, personale della polizia locale, dell’ufficio tecnico comunale e dei servizi sociali.

Nel centro di Catania a causa delle abbondanti piogge e’ completamente allagata piazza Carlo Alberto in cui ogni giorno si tiene la fiera comunale; l’acqua defluisce con molta difficoltà e sul posto sta operando una squadra per allagamenti, danni d’acqua e soccorso a persone in auto in panne. La Protezione civile regionale ha comunicato un rapido peggioramento delle condizioni meteo nella Sicilia orientale etnea, con codice di rischio idrogeologico gia’ classificato arancione. Secondo il Centro funzionale multirischio regionale si prevedono ulteriori fenomeni temporaleschi, anche nella zona di Catania che nelle prossime ore potrebbero essere accompagnati da rovesci di maggiore intensità, fulmini, forte vento e mare mosso. La protezione civile comunale nel pomeriggio ha attivato il Coc e i presidi delle zone a rischio. L’amministrazione comunale raccomanda alla popolazione di rimanere a casa e usare la massima la necessaria prudenza per uscire dalla propria abitazione.

FOTO GALLERY

Edinet - Realizzazione Siti Internet