MALTEMPO LIGURIA 1-2 DICEMBRE: arriverà la “NEVE a BASSA QUOTA” tra Valbormida e Sassellese

Pubblicato il 29 Novembre 2020 alle 11:44

Con l’avvio dell’inverno meteorologico (1 Dicembre) si prevede subito l’arrivo di una perturbazione di chiaro stampo invernale: un peggioramento che raggiungerà la Regione Liguria in anticipo di qualche ora, rispetto alle restanti aree del Nord Italia, con le prime precipitazioni previste già da MARTEDI 1 DICEMBRE; ma cerchiamo di capire in maniera dettagliata quello che potrebbe accadere nelle prossime ore in Liguria.

Tra LUNEDI NOTTE e MARTEDI MATTINA la formazione di un minimo depressionario tra la Corsica ed il Mar Ligure, favorirà lo sviluppo di qualche nucleo instabile tra l’estremo ponente ligure ed i bacini marini centrali dalla Liguria, prima di una risalita delle precipitazioni tra il Centro-Levante Ligure ed il settore centrale (Genova e Varazzino). Inizialmente saranno solo piogge, localmente anche a carattere di rovescio localizzato, ma generalmente di lieve intensità. La neve cadrà già da MARTEDI POMERIGGIO sulle alture di Genova, oltre i 1000-1200m sull’Appennino di levante, mentre arriverà a quote relativamente più basse in Valle Stura e nel Sassellese con subito i primi fiocchi fino a 500-600m di quota (grazie ad un piccolo cuscinetto di aria fredda presente al suolo). In gergo meteorologico questo tipo di nevicata viene denominata “nevicata da omotermia o rovesciamento”.

Tra MARTEDI POMERIGGIO e MERCOLEDI MATTINA la fase più intensa del peggioramento in LIGURIA, specialmente per le province di Savona e Genova, dove la NEVE potrebbe iniziare a cadere fino a quote collinari (attorno ai 400-600m) nelle vallate maggiormente esposte al fenomeno della tramontana scura (tra Albenga e Genova Voltri). Altrove le precipitazioni eventuali saranno nevose solo oltre i 900-1100m, localmente anche 1200m (Imperiese e Spezzino). In Valbormida e nel Sassellese attendiamo NEVICATE MODERATE con accumuli fino al fondovalle con cumulate anche oltre i 20cm ad URBE e CALIZZANO. Non escludiamo una bella NEVICATA anche a MASONE.

Da MERCOLEDI POMERIGGIO la situazione inizierà graudalmente a migliorare lungo la costa ligure, con quota neve in aumento sui versanti marittimi per esaurimento delle precipitazioni, tra Val Bormida e Sassellese le nevicate continueranno intermittenti probabilmente fino in serata o addirittura fino a GIOVEDI MATTINA. Farà FREDDO in RIVIERA anche a causa della componente del vento che soffierà rafficato fino a 60-70 km/h su Savonese e Genovese con temperature massime inferiori a 10°C. Più mite e gradevole sull’Imperiese e Spezzino con valori fino a 12-13°C.

SEGUICI SU FACEBOOK

NEVE in LIGURIA: sarà una “SETTIMANA BIANCA” per l’entroterra, “SNOW-BIS” anche nel WEEKEND

PREVISTE NEVICATE sull’A6 TORINO-SAVONA

Secondo i modelli previsionali sono attese nevicate di moderata intensità sul basso Piemonte nel triangolo Cuneo, Fossano, Mondovì, fino a forte intensità (oltre 20cm) sull’A6 tra Ceva ed Millesimo e nuovamente moderate tra Carcare ed il Colle di Cadibona. Prestare attenzione!

La neve potrebbe inoltre interessare a fasi intermittenti anche l’A26 Genova-Gravellona Toce nella tratta compresa tra il Passo del Turchino ed Ovada, più abbondante nella zona di Masone. Attenzione al rischio ghiaccio!

PREVISIONI METEO, arriva la NEVE: attesi fino a 30-40cm tra LIGURIA e PIEMONTE, temperature in FORTE CALO!

MALTEMPO PIEMONTE dal 2-3 Dicembre: attesa la “NEVE in PIANURA” fino a Cuneo e Mondovì

Edinet - Realizzazione Siti Internet