L’INVERNO resta in letargo: SOLEGGIATO e MITE fino a metà GENNAIO?

Pubblicato il 2 Gennaio 2020 alle 12:40

Il potente anticiclone azzorriano che ci sta interessando in queste Festività Natalizie non mollerà la presa; l’ondata di freddo prevista per l’Epifania è stata fortemente ridimensionati ed il calo delle temperature sarà solo marginale sul Nord Italia. Questo a causa della particolare invadenza dell’anticiclone verso l’Europa Centrale che garantirà una protezione sia dal freddo proveniente dai Balcani sia dalle perturbazioni provenienti dall’Atlantico.

E questa situazione potrebbe proseguire anche nei giorni successivi, forse fino a metà Gennaio, con condizioni di bel tempo, temperature molto miti e superiori alle medie sia lungo le coste sia sulle Alpi. Unica minaccia saranno le NEBBIE in pianura specialmente sulla ValPadana ed in Toscana.

L’attesa di una SVOLTA METEO è ancora lunga questo primo mese del 2020 non ci farà assaggiare il sapore del vero inverno. Addirittura le temperature in alcuni periodi potrebbero localmente salire fino a 10°C sopra le medie fino al 10 Gennaio, per poi riscendere gradualmente nei giorni successivi ma rimanendo sempre sopra i livelli termici medi.

LIGURIA —–> REPORTER 24

BASSO PIEMONTE —-> REPORTER 24 CN

CANALE TELEGRAM —–> METEO REPORTER 24

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet