DOMENICA delle PALME: clima mite e soleggiato, nebbie mattutine in Valpadana

Pubblicato il 4 Aprile 2020 alle 12:53

Un campo di alta pressione dell’Europa occidentale si è progressivamente esteso verso l’Europa centrale e il Centro Nord Mediterraneo andando a investire anche gran parte dell’Italia. Tuttavia, la figura stabilizzante sta trovando un ostacolo nell’espansione, soprattutto verso le nostre regioni centro-meridionali, in una latente circolazione instabile che dai settori nordafricani centrali si è portata verso Il Mediterraneo orientale, con perno in queste ore in prossimità della Grecia. Le vorticità annesse al sistema instabile sull’area ellenica, a dire la verità, raggiungono minimamente le nostre aree meridionali, tuttavia inducono una circolazione antioraria che va a pescare aria più fresca dai settori continentali europei, riversandola, lungo il bordo meridionale dell’alta pressione, proprio verso le regioni italiani del medio basso Adriatico e del Sud Italia in genere. Su questi settori il tempo si manterrà generalmente asciutto, ma queste aree saranno infastidite da più nubi, sia oggi che domani, occasionalmente anche con qualche debole precipitazione. Ecco previsione più nel dettaglio.

Per la giornata odierna, una maggiore nuvolosità riguarderà soprattutto le aree meridionali tra la Calabria e la Sicilia orientale, il Sud della Puglia e la Lucania. Su questi settori saranno possibili anche locali addensamenti e qualche occasionale piovasco o deboli rovesci, ma a incidenza veramente   localizzata. Un po’ di nubi irregolari anche sulla Sardegna, specie sulle aree interne, e localmente sui rilievi e coste del medio Adriatico, ma qui senza altri fenomeni associati e comunque in un contesto più ampiamente soleggiato. Sul resto del paese, dominerà il sole, salvo qualche occasionale nube sparsa. Da evidenziare una moderata ventilazione dai quadranti orientali, mediamente fresca,  occasionalmente con qualche rinforzo sui bacini e sui settori appenninici. Venti un po’ più forti da Nord/Nordest sui bacini ionici e localmente sul Canale di Sardegna. Le temperature sono attese in lieve aumento rispetto alla giornata di ieri, con massime previste mediamente tra 15 e 21°C in pianura, minime notturno, invece, che si sono attestate sulle aree pianeggianti e collinari, tra i 2 e i 9°C.

Nella giornata di domani, 5 Aprile 2020, domenica delle Palme, il tempo non cambierà molto. Da evidenziare le consuete più nubi sulle regioni meridionali, ancora con qualche locale addensamento e deboli piovaschi o rovesci localizzati, in particolare tra la Lucania, il Centro Nord della Calabria e la Sicilia orientale. Un po’ di nubi irregolari sul medio Adriatico, anche sulla Campania, ma qui senza altre conseguenze e sempre in un contesto in prevalenza asciutto e soleggiato.  Da evidenziare anche, soprattutto per le ore mattutine di domani, più nubi basse sulle aree pianeggianti centro-occidentali del Nord, essenzialmente sul Piemonte e sulle aree centro occidentali della Lombardia, talora associate anche a foschie a locali nebbie, qui per una confluenza di aria più fresca orientale in interazione con un maggior tasso di umidità presente nei bassi strati. Sul resto del paese, bel tempo soleggiato e stabile o soltanto poche nubi sparse. Le temperature saranno sostanzialmente stazionarie,  mentre sarà ancora presente una moderata ventilazione settentrionale, localmente con rinforzi sulle aree appenniniche sui bacini meridionali.

Edinet - Realizzazione Siti Internet