ALLUVIONE in SARDEGNA, una tragedia prevista: lo sfogo dell’ING. Alessandro Martelli

Pubblicato il 29 Novembre 2020 alle 1:28

Dopo la terribile alluvione che ieri ha colpito la Sardegna provocando almeno 3 morti a Bitti (Nuoro), l’ing. Alessandro Martelli, luminare di fama internazionale ed esperto di sistemi antisismici, parla di “tragedia prevista”. “Purtroppo, ancora una volta, si è dimostrata l’assenza, in Italia, di adeguate politiche di prevenzione dai rischi naturali come alluvioni, terremoti etc. Sapevamo da anni dei considerevoli rischi idrogeologici del territorio di Bitti. Ho letto ieri sera una recentissima SEGNALAZIONE (del 19/11!!) del Sindaco di Bitti agli assessori regionali ai Lavori Pubblici e all’Ambiente della Sardegna, che sottolineava la GRAVITÀ problema e l’URGENZA di affrontarlo. E il problema dell’assenza di serie politiche di prevenzione dai rischi naturali, come ben sappiamo, da sempre NON RIGUARDA solo i sardi! TUTTI coloro che si governano e ci hanno governato in passato condividono la COLPA di questa situazione. E pure quasi NOI tutti, in Italia, non siamo esenti da colpe, perché NON COMPRENDIAMO ancora la drammaticità del problema e NON PRETENDIAMO che i nostri politici si attivino SUBITO per porvi rimedio.

GOVERNO,
GOVERNATORI REGIONALI,
PARLAMENTARI DI TUTTI I COLORI,
ITALIANI TUTTI,
SVEGLIA!!!!

RIPETO: NON C’È SOLO IL COVID-19, PURTROPPO!

Edinet - Realizzazione Siti Internet