ALLERTA VALANGHE sulle ALPI: il grado di PERICOLO scenderà a DEBOLE

Pubblicato il 14 Febbraio 2020 alle 2:49

La rete di monitoraggio Meteomont dei carabinieri ha rilevato che sull’arco alpino durante i primi giorni della settimana venti molto forti hanno favorito la redistribuzione della neve recente in alta quota sopra il limite boschivo creando nuovi e irregolari accumuli di neve ventata, e ulteriormente levigato vecchie croste superficiali lisce e ghiacciate, soprattutto sui pendii sopravvento.

Sulle Alpi nord-occidentali il grado di pericolo valanghe da marcato (3) scenderà nel weekend a moderato (2) come su tutti i restanti settori alpini. Sulle Alpi Giulie, prealpi lombarde e Alpi occidentali il grado di pericolo rimarrà stazionario a debole (1). Su tutta la dorsale appenninica il grado di pericolo valanghe è in generale debole (1).

Rispetto alla settimana appena trascorsa le condizioni meteo saranno in relativo miglioramento, anche grazie ad un nuovo calo delle temperature in quota, in grado di ricompattare il manto nevoso caduto negli ultimi giorni specie lungo le aree di confine con la Francia e la Svizzera.

Edinet - Realizzazione Siti Internet