Al via la STAGIONE dei FUNGHI in Liguria, dopo le piogge si attendono le prime nascite!

Pubblicato il 20 Maggio 2020 alle 3:01

Come ben saprete la stagione dei funghi non è regalata solo ai mesi autunnali, ma anche ai mesi primaverili ed estivi; come ogni anno i primi esemplari di porcini estivi iniziano a trovarsi nel mese di Maggio, specie nelle seconda parte del mese, salvo in alcune annate in cui si sono ritrovati i primi esemplari addirittura attorno al 25 Aprile e 1 Maggio.

Dopo le abbondanti piogge che hanno colpito la Liguria negli ultimi 20 giorni, fino a 150-180mm sulle alture di Genova (val Trebbia e d’Aveto) e 100-150mm in Valbormida nel Savonese, possiamo assicurare che fra pochissimi giorni si potranno trovare i primi funghi della stagione 2020. Le piogge inoltre non hanno risparmiato anche le aree boschive prossime alla Riviera dove gli accumuli hanno comunque raggiunto cumulate di 60-80mm in costa ed oltre 100-120mm nel primo entroterra.

Già entro il fine settimana sentiremo parlare dei primi raccolti in Valbormida nel Savonese specie nell’area di Calizzano e pochi giorni dopo anche a Bardineto. Situazione simile (seppur lievemente ritardata a causa del vento degli ultimi giorni) in Riviera, con le prime nascite nei boschi di bassa quota (specie nella vegetazione di Quercia e Sughero) per poi salire di quota verso i boschi di Castagno e Faggio già dal prossimo weekend.

Fortunatamente le previsioni meteo sono favorevoli e non vi sarà più la minaccia di venti forti di tramontana che spesso bloccano le crescite dei cosiddetti “primini”. Il vento dei giorni scorsi non dovrebbe aver causato danni irrimediabili, grazie all’abbondante bagnamento del terreno e all’umidità non particolarmente bassa (rimasta sempre superiore al 40%).

Edinet - Realizzazione Siti Internet